Litografia raffiguarante la battaglia di Calatafimi

Mediagallery

<br />La battaglia di Calatafimi


La battaglia di Calatafimi

Litografia
15 maggio 1860. Partiti da Salemi, i Mille muovono verso Calatafimi. Qui li contrasta il generale borbonico Landi, a capo di 2300 uomini attestati sulla collina di Pianto Romano. I Borbonici attaccano alle 10 del mattino.

I Garibaldini costringono il nemico a ripiegare, ma in più di
un’occasione vengono a trovarsi in una situazione critica, tanto che Bixio interroga Garibaldi se non sia il caso di ritirarsi. È allora che Garibaldi avrebbe esclamato: “Bixio, qui si fa l’Italia o si muore!”.

Al tramonto i Borbonici si ritirano. All’alba del 16 maggio, le Camicie rosse entrano a Calatafimi.

La battaglia di Calatafimi

La battaglia di Calatafimi