Le Dieci giornate di Brescia

Mediagallery

<br />Un episodio delle Dieci giornate di Brescia


Un episodio delle Dieci giornate di Brescia

23 marzo 1849

Alla notizia della sconfitta dei piemontesi nella battaglia della Bicocca a Novara, nel clima di rivolta generale contro il dominio austriaco durante la Prima guerra di indipendenza, i bresciani, organizzatisi in una giunta insurrezionale, si rifiutano di credere alla capitolazione del Regno di Sardegna e decidono di resistere ancora. E’ il 23 marzo e la lunga battaglia contro gli austriaci asserragliati nel castello si protrarrà fino al 1° aprile. L’arrivo delle truppe del generale Julius Jacob von Haynau volgono la situazione a favore dell’impero asburgico: dopo un pesante cannoneggiamento la città è costretta ad arrendersi; gli austriaci ai comandi di Haynau si danno ben presto al saccheggio e ai massacri: eventi che al loro comandante varranno il soprannome di “Iena di Brescia”. Di contro, la fierezza con cui i bresciani combatterono fino alla fine valse alla città il titolo di “Leonessa d’Italia”.